Quando ero ragazzina pensavo che sarebbe stato fantastico ospitare un ragazzo straniero in famiglia. A noi però non  capitò mai, ma conoscevo persone che lo facevano, come i miei vicini di casa: ero alle superiori  quando arrivò Succhi, una ragazza dall'India, che rimase per il semestre d'inverno, e mi ricordo che spesso  uscivamo insieme e andavamo in slitta. Poi, un altr'anno arrivò una ragazza dalla Francia (non mi ricordo il suo nome). Fu veramente strano perché passammo insieme così tanto tempo che cominciai a parlare con un accento francese! Era una tipa veramente forte e trovai affascinante la sua cultura.

Qualche anno dopo da una mia compagna di classe e la sua famiglia ci fu la ragazza svizzera. Lei rimase in America, e quindi a scuola con noi, per un anno intero. Mi faceva vedere foto della Svizzera che mi sembrava bellissime! In quei momenti mi rendevo conto di quanto amo il viaggiare, gli altri popoli e le loro culture!

E allora… forse anche tu ti stai chiedendo com'è studiare in America e vivere in famiglia durante uno scambio? In effetti può fare un po' paura, perché la famiglia non è la tua, ma ti assicuro che le persone che ti ospiteranno saranno simpatiche e accoglienti! Ti tratteranno come uno di loro e si occuperanno di te e di qualsiasi tuo bisogno. Se ti preoccupa qualcosa o hai qualche problema vorranno aiutarti! All'inizio forse sarà dura per via delle differenze culturali, per cui ti dovrai buttare, fare tante domande e chiedere sempre!

 

Per quanto riguarda la scuola qua negli Stati Uniti, ogni scuola è un po' a sé. In generale si suddivide in tre parti: dall'asilo fino alla quinta è scuola elementare, dal sesto all'ottavo anno è scuola media e poi dal nono al dodicesimo è high school, o superiori. Ovviamente a seconda della tua età e della scuola che frequenti ti ritroverai in una di queste tre. La giornata tipo va dalle 8 della mattina fino circa alle 15. A me è sempre piaciuta la scuola superiore perché uscivamo alle 14.15!

 

 

Le scuole americane offrono una varietà di materie come matematica, scienze, inglese, educazione fisica e studi sociali. Ma ci sono anche le materie facoltative, a scelta, dove i ragazzi studiano quello che a loro più  interessa  come arte, musica (orchestra o coro), carpenteria, cucina, scrittura creativa, dibattito, arti drammatiche, meccanica dell'auto, lingue e molto altro. Ci sono anche attività dopo scuola come gli allenamenti dei vari gruppi sportivi (che vanno dal calcio, al football americano, tennis, hockey su erba, lacrosse, basket, baseball, softball, nuoto, wrestling, corsa e cross-country, volley, ecc.) e i club accademici. Qualcosa dove poter sviluppare i tuoi talenti lo troverai di sicuro!

 

 

Durante l'anno scolastico i ragazzi americani fanno vacanza a Natale, Pasqua e ci sono altri giorni di festa tipo il "President's Day". Poi c'è la pausa primaverile di una settimana intera, un periodo di semplice vacanza,  dove spesso le famiglie si prendono qualche giornata e vanno al caldo, tipo in Florida o in California. Molti passano le ferie in spiaggia o visitando i grandi parchi, i National o State Parks, o fanno visita a parenti che vivono altrove. È un bel momento per chi studia in America perché riesci a viaggiare e vedere qualcosa in più degli USA! È vero soprattutto se sei qui d'estate, quando ci sono molti giorni di vacanza!

 

Ciao!

Esther :)

P.S. Se vuoi altre informazioni riguardo a un'esperienza come questa, allora clicca qui!


*Traduzione italiana di Karen Vecchini, vicepresidente di ultimateXchange Italia.


RIGUARDO ALL'AUTORE


Esther è americana, di New York, ha 20 anni e vive e studia negli Stati Uniti. Al momento sta studiando Linguistica e Spagnolo al College e frequenta un corso TESOL (specializzazione per l'insegnamento dell'inglese a stranieri). Nel suo tempo libero ama aiutare gli studenti di lingua spagnola ed è coinvolta in molte attività extracurricolari all'università. E poi...se è in programma qualche avventura, lei c'è!

Al di fuori dei suoi studi Esther scrive sul blog di ultimateXchange, dove racconta non solo di eventi e notizie legate a uXc, ma anche di se stessa e della sua vita. Da quando ha viaggiato in Italia e incontrato i fondatori di ultimateXchange, ha deciso di approfondire il suo amore per lo studio all'estero e le culture diverse scrivendo sul blog.

Seguite Esther su Instagram @esther.louise e vi terrà aggiornati sulla sua vita, a volte pazza, ma avventurosa, al college.


Comment